Lettera del Presidente


Care Colleghe, Cari Colleghi, Cari Amici,

È appena finito un altro anno impegnativo!
Questa pandemia sembra non ci voglia lasciare, ritengo non si abbiano altre soluzioni che imparare a convivere con questo virus; fortunatamente, come tutti i suoi predecessori, sembra diventare sempre meno letale, guardiamo al futuro con ottimismo e riprendiamo le nostre abitudini con le dovute precauzioni.

Gli obiettivi di quest’anno saranno principalmente:

  • Continuare a incontrarci, condividere informazioni scientifiche durante i congressi in presenza;
  • Favorire la partecipazione attiva dei colleghi alla vita della società soprattutto dei più giovani;
  • Incrementare la leadership SIDO a livello internazionale.

La Sido organizzerà, oltre agli eventi online (gruppi di studio e conferenze) di cui sarete tempestivamente avvertiti:

  • l’International Spring Meeting a Genova il 18 e 19 Marzo con il tema: “Tradition Meets Innovation” differenti tecniche ortodontiche (vestibolari, linguali e allineatori) proporranno le loro evoluzioni; contribuiranno al congresso due “Star” internazionali; si svolgerà inoltre una sessione “How Orthodontic Research Can Improve Daily Practice”; la parte conviviale si svolgerà con una cena davanti alla vasca degli squali all’Acquario di Genova.
  • Il 53° International Congress a Firenze il 13, 14, 15 e 16 Ottobre (attenzione si parte dal giovedì e si arriva a domenica) denominato “Sido Together with …” infatti parteciperanno altre società scientifiche ortodontiche e non oltre alle società degli Igienisti Dentali, dei Tecnici Ortodontici e delle ASO, il clou si avrà con il “8° MOIP (Mediterranean Orthodontic Intregration Project) Congress”; i temi del congresso saranno: Evidence Based Orthodontic Treatments; 3D in Orthodontics; TMJ; Orto and Maxillofacial Surgery, More Than Esthetics; Early Treatments


Particolare attenzione sarà data nel favorire la presenza ai congressi dei soci, soprattutto i più giovani e stimolare i soci straordinari a diventare ordinari.

Auguro a tutti voi un proficuo 2022!

Mauro Cozzani